HALL OF FAME di Porta Venezia Village. Giorgio Scerbanenco.

giorgio scerbanencoPraticamente Giorgio Scerbanenco è il padre del noir a Milano. Ha abitato per qualche tempo in via Plinio 6, la via dove abitava Livia Ussaro la fidanzata del suo personaggio Duca Lamberti, l’investigatore ex-medico protagonista di tanti suoi romanzi.

Giorgio Scerbanenco perviene alla considerazione delle élite letterarie dopo un percorso in salita che mi ricorda la vita di Salgari. Scriveva per il bisogno di lavorare, con un volume di scrittura impressionante e continuo, quasi compulsivo.

Le tematiche sono le più diverse, finchè non prevale la vena noir che lo rende celebre. La chiave del suo successo è anche legata ad aver saputo interpretare la Milano di quegli anni, di cui riesce a restituire l’atmosfera in modo magistrale. Film vengono tratti dalle sue opere, che diventano un riferimento per gli scrittori del genere.

Oggi il premio Scerbanenco è il riconoscimento più ambito del settore.

Un  bell’articolo del marzo 2018 di Michele Turazzi sul blog MinimaetMoralia

http://www.minimaetmoralia.it/wp/milano-di-carta-michele-turazzi/

In questo video un’intervista su Scerbanenco di Andrea Picketts

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*